ISCRIZIONI

Indicazioni per Iscrizione – anno scolastico 2018/2019

Le domande di iscrizioni alla classe prima delle istituzioni scolastiche statali avvengono esclusivamente in modalità online dal 16/01/2018 al 06/02/2018.

Per tale ragione è stato realizzata una pagina web raggiungibile attraverso il sito del Ministero dell’Istruzione (o direttamente attraverso l’indirizzo www.iscrizioni.istruzione.it) che accompagna le famiglie nel percorso per l’iscrizione online: dalla registrazione (per ottenere le credenziali di accesso al servizio dal 09/01/18 ), alla ricerca della scuola desiderata, dalla compilazione del modulo di iscrizione al suo inoltro.

per l’iscrizione è necessario il “codice scuola” :

  1. per l’indirizzo Tecnico (Agraria, Agroalimentare e Agroindustria) PSTA01301D
  2. per l’indirizzo Professionale (Agricoltura, sviluppo rurale, valorizzazione dei prodotti del territorio delle risorse forestali e montane) PSRA01301N

Si ricorda che occorre anche il codice fiscale e un indirizzo di posta elettronica valido per la registrazione.

La Segreteria dell’Istituto Agrario “A. Cecchi” offrirà un servizio di orientamento e di supporto per le famiglie prive di strumentazione informatica e, se necessario, per inserire le domande per conto delle famiglie, in tutti i casi in cui queste ultime si trovino nell’impossibilità di utilizzare il sistema di “Iscrizioni on line”.

A luglio dal 02/07/2018 al 07/07/2018, dopo l’esito dell’esame di terza media, presentarsi in segreteria didattica con i seguenti documenti:

  • Certificato di licenza media o competenze (documenti rilasciati dalla scuola media);
  • 2 foto tessera;
  • Eventuale documentazione relativa a situazioni di affido, handicap, DSA, patologie cliniche, o altro;
  • Autocertificazione delle vaccinazioni;
  • Ricevuta di versamento per contributo volontario per l’ampliamento dell’offerta formativa di

€ 100,00 da versare all’atto del perfezionamento dell’iscrizione sul c.c.p. 00168617 intestato all’I.I.S. “A. Cecchi” Via Caprile, 1 Pesaro

*Il contributo volontario è una quota versata direttamente sul conto corrente dell’istituto ed è finalizzato all’innovazione tecnologica e per migliorare la qualità dei servizi offerti all’alunno. Esso può essere detratto dalla dichiarazione dei redditi (Legge Bersani 40/07 Art. 13 comma 3a) dell’anno successivo a quello del versamento, nella misura del 19%, nel quadro E rigo E19 mettendo il codice 31 seguito dalla quota versata. La detrazione spetta a condizione che l’erogazione venga effettuata mediante versamento postale o bancario.

Insegnamento della religione cattolica

La decisione se avvalersi o meno dell’insegnamento della religione cattolica è assunta, recita la norma, al momento della prima iscrizione all’istituto.

Alunni e famiglie hanno però la possibilità di modificare ogni anno la scelta effettuata originariamente al momento della iscrizione per l’anno scolastico successivo (e non in corso d’anno).

Chi volesse dunque modificare la scelta effettuata al momento della prima iscrizione deve utilizzare l’apposito modulo da richiedere in segreteria didattica, all’atto dell’iscrizione.

Allegato C – scelta specifica di attività alternative alla Religione (il modulo va compilato prima dell’inizio dell’anno scolastico).

Riferimenti normativi per l’insegnamento della religione cattolica:

  • Circolare 28 del Ministero della Pubblica Istruzione del 10-1-14 che ha come oggetto: Iscrizioni alle scuole dell’infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2014/2015
  • Indicazioni Regionali dell’USR Lombardia per le iscrizioni alla prima classe delle Scuole secondarie di secondo grado per l’anno scolastico 14-15.
  • D.P.R. 16 dicembre 1985, n. 751: Esecuzione dell’intesa tra l’autorità scolastica italiana e la Conferenza episcopale italiana per l’insegnamento della religione cattolica nelle scuole pubbliche.

Tasse scolastiche:

Gli alunni che si iscrivano alle prime, seconde e terze sono esonerati dal pagamento delle tasse scolastiche;

le domande degli alunni che si iscrivano alla classe quarta ad ordinamento statale devono essere corredate dalle ricevute dei bollettini di pagamento della tassa di iscrizione e della tassa di frequenza (Euro 21,17), versate sul C.C.P. 1016 intestato all’AGENZIA DELLE ENTRATE – CENTRO OPERATIVO DI PESCARA;

le domande degli alunni che si iscrivano alla classe quinta devono essere corredate dalla ricevuta del bollettino di pagamento della tassa di frequenza (euro 15,13), versata sul C.C.P. 1016 intestato all’AGENZIA DELLE ENTRATE – CENTRO OPERATIVO DI PESCARA;

 

ISCRIZIONI ALLE CLASSI DEL CORSO TECNICO

mod.iscr_.classi-2°,3°,4° e 5°-tecnico

ISCRIZIONI ALLE CLASSI DEL CORSO PROFESSIONALE

 

mod.iscr_.classi-2°-professionale

mod.iscr_.classi-3°-professionale

mod.iscr_.classi-4°-professionale

mod.iscr_.classi-5°-professionale

 

MOD._RELIGIONE